Intitolazione strada ad Almirante: vergognoso il dietro front della Raggi

Intitolazione strada ad Almirante: c’era una volta una politica che conosceva la storia

C’era una volta una classe politica consapevole, che conosceva la storia e che della storia sapeva avere rispetto.
C’era una volta in Italia una società certamente troppo divisa tra destra e sinistra ma dove lo spessore degli individui, la levatura morale di alcuni rappresentanti sapeva essere riconosciuta.
Poi sono arrivati i 5 stelle e con l’acqua sporca hanno buttato via anche il bambino.
Non c’è niente di peggio della becera ignoranza che azzera la storia perché di fronte a ciò si rimane francamente disarmati.

Il vergognoso dietro front del Sindaco Raggi

Il dietro front fatto ieri dal Sindaco Raggi sull’intitolazione di una strada a Giorgio Almirante è vergognoso.
Lo è nella forma e nella sostanza.
Nella forma perché ha delegittimato la sovranità del voto del Consiglio Comunale dichiarando candidamente di non essere a conoscenza degli atti istruiti e portati in discussione; lo è nella sostanza perché con l’arroganza di chi non conosce nulla di tutto ciò che l’ha preceduto, ha insultato la memoria di un grande uomo a cui i suoi stessi avversari politici hanno riconosciuto stima e apprezzamento.
“Ci si può combattere, ma non bisogna mai delegittimarsi reciprocamente, siamo avversari e non nemici, questo sarebbe bene non dimenticarselo mai…»: cara Raggi queste non sono parole mie ma di Bianca Berlinguer riferite proprio ad Almirante.
Mi auguro che qualcuno dei consiglieri grillini che ha votato a favore della mozione abbia uno scatto di dignità e non consenta alla piccola e capricciosa imperatrice Virginia di farsi trattare come dei servi sciocchi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.