Carburante: il governo intervenga subito su accise

Continua inesorabile l’aumento del costo del carburante che risulta tra i più cari d’Europa. Si tratta di una vera e propria emergenza che incide pesantemente su famiglie e imprese. Gli italiani stanno pagando attraverso le accise tutte le emergenze del nostro paese dall’alluvione di Firenze del ’66 all’emergenza migranti di oggi. Davvero troppo per un popolo con 5ml di poveri, il più alto tasso di precarietà lavorativa di tutti i tempi e 8ml di persone che quest’anno non andranno in vacanza perché non hanno soldi.
Nel contratto di Governo tra Lega e 5 Stelle, è scritto testualmente “eliminare le componenti anacronistiche delle accise sulla benzina”, mi aspetto pertanto che su questo provvedimento si cominci a lavorare subito. Se non ora quando?…

 

 


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.