A Roma si muore di buche e di tasse…

Una voragine larga un metro per un metro e profonda circa dieci centimetri. L’ennesima buca killer, stavolta in via di Fioranello, ha fatto ieri la sua vittima, che ci auguriamo esca presto dalla prognosi riservata. L’ennesimo caso in un paese che si sta letteralmente sbriciolando sotto i nostri occhi. Il monitoraggio effettuato su ponti, strade e edifici scolastici dopo la tragedia di Genova, ha messo in luce un quadro drammatico delle nostre infrastrutture. Siamo tutti consapevoli delle oggettive difficoltà dei comuni che hanno sempre meno risorse e delle province o città metropolitane ingessate nei bilanci e nelle funzioni dalla infausta legge Delrio, ma per la Capitale d’Italia ci aspetteremmo qualche sforzo in più. E partire dal rendere più sicure le strade per chi le percorre sarebbe già qualcosa. Ma la realtà è che il M5S e la Sindaca Raggi sono talmente occupati nella loro campagna “social media marketing”  per far credere agli italiani che è tutto “bello, bello, bellissimo” da essersi completamente scollati dalla realtà. Proprio oggi in Consiglio Capitolino si discuterà di un “rivoluzionario” piano della viabilità e di nuovo spunta la proposta dell’odioso balzello dell’eco-pass, delle fasce cittadine interdette alle autovetture, dei parcheggi in fascia blu a tariffe astronomiche. Come se Roma fosse veramente una metropoli all’avanguardia per mezzi di trasporto pubblici e servizi! Caro Beppe Grillo, nelle lunghe telefonate che si dice voi abbiate quasi quotidianamente, Virginia non ti racconta che questa è la città dove si può morire per una buca, dove gli autobus vanno in fiamme, dove le metropolitane che in mezzo alla settimana chiudono alle 23 alle prime piogge si allagano e dove i treni, ahimè…, proprio non arrivano mai in orario…? L’unica rivoluzione che vogliamo è quella per una città sicura e decorosa e poi penseremo al resto. A proposito, ma non era il vostro movimento quello che ha bocciato pochi giorni fa alla Camera la mozione di Fratelli d’Italia per dare poteri e risorse aggiuntive e Roma Capitale?!

 


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.