La sicurezza in casa propria: sit in ad Albano Laziale

La sicurezza è una priorità nazionale

Un tema che ci tocca tutti da vicino e che può essere declinato in molti modi. Ieri al sit-in organizzato ad Albano Laziale dalla testata giornalistica Meta Magazine, al quale ho portato il mio saluto, si è parlato di sicurezza in casa propria ed è questo certamente un argomento a cui sono particolarmente sensibile.

Gli episodi di violenza all’interno delle mura domestiche che hanno dato ispirazione a questa lodevole iniziativa, sono purtroppo all’ordine del giorno e possono arrivare da estranei che si introducono in casa nostra oppure da chi invece ci è più vicino e dovrebbe difenderci. Due forme di violenza egualmente esecrabili sulle quali però è necessario agire in modo diverso.

La difesa è sempre legittima

Da una parte dobbiamo garantire alle persone di potersi difendere e non diventare doppiamente vittime: dei delinquenti prima e di una giustizia miope poi.

La cultura del rispetto

Dall’altra serve un cambio di passo radicale sul piano culturale. Sembra quasi che la nostra società si sia frammentata perdendo valori e modelli di riferimento al punto da sdoganare violenze fisiche e verbali, atti di bullismo, fino all’omicidio. Dal mio punto di vista la risposta a questa deriva può arrivare solo restituendo centralità a istituzioni come la famiglia, la scuola, lo stato.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.