Appello a Salvini per salvare dal rischio dissesto più di 5000 Comuni italiani

Appello a Salvini
Ho scritto oggi al Ministro dell’Interno e ai Presidenti di Anci Nazionale e Anci Lazio per rappresentare il rischio di un gravissimo danno per migliaia di comuni italiani se non si prevede tempestivamente una proroga del decreto del 29 gennaio 2018 del dipartimento per gli affari interni e territoriali.
Il decreto succitato, tramite il quale 5904 comuni di tutta Italia hanno fatto richiesta di contributo per interventi relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, ha visto successivamente l’emanazione di un nuovo decreto del 13 aprile con il quale è stato fissato ad 8 mesi il termine per l’affidamento dei lavori.
Si tratta di un tempo che riteniamo assolutamente insufficiente per poter espletare correttamente tutte le procedure necessarie che, a causa dei quadri di complessità di dissesto idrogeologico spesso richiedono complesse fasi preliminari, che vanno dagli studi di fattibilità, alla progettazione, alle indagini geologiche, idrogeologiche, sismiche e così via, per poter definire con esattezza il livello del dissesto.
Mi auguro pertanto che il Ministro voglia tenere conto di questa proposta di buon senso e intervenga subito con una proroga che metta in tranquillità le tante amministrazioni comunali giustamente preoccupate.
Rassegna Stampa:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.