Sicurezza e tutele per i veterinari del Servizio Sanitario Nazionale

Salute e sicurezza devono essere al centro delle decisioni politiche. Per questo ritengo che il ruolo dei veterinari pubblici sia strategico oltre che per l’assistenza degli animali domestici – consideriamo che il 50% della popolazione ne possiede almeno uno – anche per garantire la prevenzione ed il controllo di animali e derivati destinati alla filiera alimentare.

D’altra parte è noto quanto sia importante per l’economia del paese la tutela del Made in Italy, dei nostri prodotti di qualità. E questa tutela passa anche e soprattutto attraverso rigorosi controlli.

Ritengo perciò che sia un preciso dovere mettere in condizione il personale veterinario di svolgere correttamente, scrupolosamente e serenamente il proprio lavoro. negli anni passati abbiamo visto come l’intervento competente e tempestivo dei veterinari del servizio sanitario pubblico abbia affrontato problematiche importanti come ad esempio quelle della mucca pazza o dell’influenza aviaria.

Queste competenze e professionalità devono essere tutelate e per farlo da una parte è necessario non depotenziare sia in termini di risorse economiche che di personale qualificato il servizio sanitario nazionale, dall’altra è necessario garantire ai veterinari che svolgono attività di controllo e, di fatto, di prevenzione delle adeguate condizioni di sicurezza.

Non sono purtroppo residuali i casi di minacce o aggressioni ai veterinari che si recano nelle aziende per i controlli previsti dalla legge. Personale che anche per le ragioni che indicavamo prima troppo spesso si è trovato solo e senza strumenti adeguati di difesa e di autotutela.

Potrebbe essere una proposta sensata, che porterò al vaglio del governo in occasione della discussione sul decreto sicurezza, quella di chiedere che in specifici casi segnalati dal personale veterinario lo stesso possa essere accompagnato ad effettuare i controlli dalle forze dell’ordine in considerazione della rilevanza che la corretta certificazione dei prodotti alimentari può avere sulla salute pubblica.

 


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.