CANCELLARE MARCHETTE E CONSULENZE DAL DL RILANCIO

Nel decreto rilancio dovevano essere presenti solo misure per aiutare famiglie e imprese a ripartire, ma invece in un decreto di 266 articoli, ce ne sono decine che non c’entrano nulla con il rilancio. Solo per fare qualche esempio: centomila euro per consulenze del mef, 2, 4 milioni per consulenze del ministero dello sviluppo economico, e 100 mila euro per i biglietti aerei per l’expo di Dubai. Se si cancellano queste marchette si possono aumentare le pensioni di invalidità che ancora oggi per la gran parte ammontano a circa 280 euro, e perché l’aumento non rappresenti un’elemosina servirebbe portarle ad un minimo di 600 euro. solo questo tipo di misure dovevano far parte del decreto non altre.

Silvestroni su dl rilancio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.