APP IMMUNI: INSODDISFATTO DALLA MINISTRA PISANO

Fratelli d’Italia e’ insoddisfatta dalla risposta del ministro per l’Innovazione Paola Pisano e trova assolutamente risibile che il governo ad oggi non abbia ancora dato seguito alle disposizioni del Garante in merito al trattamento dei dati derivanti dalla App ‘Immuni’ che, formalmente, risulta ancora in fase di sperimentazione. Il Garante per la Protezione dei Dati Personali con apposito provvedimento del 1 giugno 2020 ha indicato 12 prescrizioni vincolanti da soddisfare entro il termine perentorio di 30 giorni ma ad oggi non risulta alcuna risposta da parte del Ministero della Salute. Questa app, cosi’ com’e’ non funziona e dei riconoscimenti europei di cui si vanta il ministro, le migliaia di infettati degli ultimi giorni, non se ne fanno nulla. Inutile parlare di download, noi vogliamo sapere quanti italiani effettivamente la stanno usando e perche’ questa App non sta funzionando.

Question Time alla Camera su app Immuni

APPImmuni? Inefficace. Quanti dubbi. Chi paga?


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.