Tragedie come questa lasciano un segno indelebile nella nostra storia e nella nostra coscienza.

Quando si parla di sicurezza delle infrastrutture, le sottovalutazioni del pericolo da parte delle ditte di manutenzione possono portare a conseguenze drammatiche.

È successo alla metro di Roma a Barberini, è successo probabilmente per l’ascensore alla Corte di Cassazione, è successo alla funivia di Stresa-Mottarone. Non deve più accadere.

È evidente che bisogna lavorare per modificare i contratti pubblici di manutenzione. Al riguardo, oggi ho presentato un’interrogazione parlamentare al Presidente Draghi e al ministro Giovannini.

Si accerti la verità e si faccia giustizia su quest’ultima tragedia.

Di marcosilvestroni

Deputato della Repubblica - Fratelli d'Italia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.