Roma è una città totalmente fuori controllo! Anche San Pietro ormai è diventato un luogo in cui avere paura. Non è una novità che anche il quartiere più visitato al mondo sia a rischio degrado, ma la brutale aggressione avvenuta domenica ai danni di un passante da parte di un marocchino che poi non contento ha aggredito anche 2 vigili urbani gridando “Vi ammazzo tutti” ha superato ogni limite accettabile! Non importa se il soggetto in questione abbia problemi psichiatrici o se sia un comune delinquente, il suo posto non può essere Roma e di sicuro non gli si può consentire di terrorizzare cittadini e turisti: espulsione immediata e che sconti la pena nel suo paese!

Di marcosilvestroni

Deputato della Repubblica - Fratelli d'Italia

2 pensiero su “Roma, Marocchino aggredisce passante a San Pietro: “espulsione immediata!””
  1. A mio avviso però un Paese serio prima gli fa scontare la condanna nelle sue carceri, poi lo rispedisce a casa…
    e per favore non diciamo che costa e che le nostre carceri sono piene, altrimenti giustifichiamo gli indulti e gli svuotacarceri che altri hanno fatto…
    Aggiungo inoltre che tra Paesi stranieri diversi spesso lo stesso reato prevede pene molto diverse o che non sono neppure reato…, e quindi quale pena gli facciamo scontare?… la nostra o la loro?
    Ribaltiamo la questione, se un Paese arabo ci restituisce un italiano colpevole e condannato per avere indossato una catenina con un crocifisso, chiedendo a noi di fargli scontare la pena nelle nostre carceri, che facciamo lo incarceriamo per questo?!..
    Ecco perché se occorrono nuove carceri (e occorrono..), le si devono fare!

Rispondi a Diego Zuffa Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.