Gualtieri e il Pd vogliono perdere altro tempo.
Grazie ai consiglieri metropolitani di Fdi le questioni aperte sulla discarica di Albano sono state discusse al primo punto del primo consiglio della città metropolitana di Roma Capitale. Fratelli d’Italia ha chiesto di non prorogare l’ordinanza della Raggi e la chiusura definitiva del sito, ma il PD ha scelto invece di allungare i tempi per risolvere il disastro fatto sul territorio in termini di salute e sul piano ambientale. Anche in questi giorni dove Parlamento è impegnato per l’elezione del Presidente della Repubblica e l’attenzione mediatica è dedicata al nuovo capo dello Stato, Fratelli d’Italia non molla e continuiamo a chiedere al sindaco Gualtieri di chiudere la discarica di Roncigliano, soprattutto dopo quanto emerso in Regione Lazio e la poca chiarezza sulla interdittiva antimafia. Il Partito Democratico, visto che governa Campidoglio, Città Metropolitana, Regione Lazio e comune di Albano non può continuare a nascondersi e a fare melina anche perché la scusa della Raggi non vale più.

Di marcosilvestroni

Deputato della Repubblica - Fratelli d'Italia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.